Di Susan Amick

"Basta! Se si rompe anche questo frullatore, ordino un Vitamix!" Così dissi a mio figlio e al mio compagno. Nell'ultimo anno avevamo acquistato diversi nuovi frullatori e avevamo poi perso un sacco di tempo ad aspettare l'arrivo di pezzi di ricambio, perché si rompevano in continuazione per via dell'uso prolungato e intenso che ne facevamo. A casa nostra, dove convivono un ciclista professionista e un orgoglioso triatleta, non abbiamo tempo di aspettare i pezzi di ricambio di un altro frullatore. Anche la mia vicina attendeva con ansia una soluzione da parte nostra, perché era stufa di doverci continuamente prestare il suo frullatore.

Avevamo bisogno di un frullatore affidabile e che potesse far fronte alle necessità nutritive e caloriche immediate e continue non solo degli atleti di casa, ma anche dei loro compagni, che capitano spesso a casa nostra per riposarsi dopo un duro allenamento. E infatti, nel giro di una settimana, si ruppe anche l'ultimo frullatore e quindi, via, si ordina il Vitamix! Evviva! Fine dei frullatori rotti, fine delle seccature (per me). Un sollievo per tutta la famiglia!

Con il Vitamix possiamo fare in un attimo una bevanda proteica di recupero o un beverone di carboidrati da consumare in allenamento. Boris, il triatleta, deve fare spesso tre allenamenti distinti, che si sommano agli impegni del suo lavoro full-time. La colazione adesso funziona così: "Butta tutto nel Vitamix", fai uno smoothie e corri (nel senso letterale del termine) fuori di casa. Dentro al frullatore ci finiscono tutta la frutta e la verdura presenti in casa al momento. Senza parlare delle rapide e deliziose zuppe che prepariamo in cinque minuti per le nostre cene a tarda notte.

Il Vitamix è diventato così importante per noi, che spesso, scherzando tra noi ci diciamo che le prime cose da mettere in auto in caso di uragano sono, nell'ordine, il Vitamix, le bici e le scarpe da corsa.

Rapido, semplice, nutriente: quello stesso frullatore Vitamix alimenta le nostre vite da sei anni, ormai. Il nostro Vitamix ci ha aiutato a vincere due campionati Florida State Short Course di triathlon, diverse competizioni a livello nazionale e internazionale e, adesso, ad allenare e formare altri triatleti e nuotatori.

Boris lo usa almeno due volte al giorno. Mio figlio, il ciclista, invece, quando qualche anno partì per l'università ed entrò nella squadra di ciclismo del college, sapete cosa volle portare con sé? Indovinato: il suo Vitamix personale, che gli ha dato energia in tutti gli Stati Uniti e all'estero.

Per quanto mi riguarda, invece, da quel felice giorno di sei anni fa, ho smesso di aspettare l'arrivo di pezzi di ricambio e di elemosinare un frullatore in prestito. Il prezzo? Beh, devo dire che per noi, il suo valore è inestimabile. Buona corsa a tutti!

Se hai una storia Vitamix da raccontare, saremo felici di ascoltarla. Condividi la tua storia, scrivi all'indirizzo: socialmedia@vitamix.com.