Vai al contenuto

Dartois alle pere con crema al brandy

Questo prelibato dessert strapperà ai tuoi ospiti un sincero applauso! Preparane una variante ancora più golosa sostituendo le mele con le pere. Entrambe le versioni sono fantastiche e davvero deliziose.

Pear Dartois with Brandy Custard 470x449.jpg

Ingredienti

  • 2 fogli di pasta sfoglia
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 4 pere, sbucciate, tagliate a metà nel senso della lunghezza e private del torsolo
  • 90 g di burro, a temperatura ambiente
  • 90 g di zucchero grezzo
  • 3 uova grandi
  • 340 g di mandorle pelate
  • 3 cucchiai di farina
  • 1 tuorlo sbattuto con un goccio d'acqua, per la doratura
  • 2 cucchiai di zucchero a velo, più una quantità extra da spolverare alla fine
  • 180 ml di latte
  • 120 ml di panna
  • ½ baccello di vaniglia, tagliato nel senso della lunghezza e privato dei semi
  • 3 tuorli d'uovo pastorizzati grandi
  • 75 g di zucchero superfino
  • 60 ml di brandy, preferibilmente Cognac

Istruzioni

  1. Preriscaldare il forno a 220 °C. Foderare 2 teglie con carta da forno.
  2. Stendere un foglio di pasta sfoglia piuttosto sottile con la forma di un rettangolo 35 x 15 cm. Appoggiarlo su una teglia da forno e farlo raffreddare in frigorifero.
  3. Stendere il secondo foglio di pasta sfoglia con la forma di un rettangolo 37 x 17,5 cm. Piegare la pasta nel senso della lunghezza e, utilizzando un coltello affilato o un rullo per losanghe, praticare dei tagli a una distanza di circa 5 mm l'uno dall'altro, con una leggera angolazione, fino ad arrivare a 1 cm dalle estremità aperte. Sistemare sulla seconda teglia da forno già preparata e riporre in frigorifero.
  4. Versare 300 ml di acqua in una piccola pentola. Aggiungere lo zucchero semolato e farlo sciogliere a fuoco medio per 3-4 minuti. Aggiungere le pere e far sobbollire fino a che si ammorbidiscono, circa 20 minuti. Estrarle con una schiumarola e lasciarle raffreddare completamente.
  5. Introdurre il burro, lo zucchero grezzo, le uova, le mandorle e la farina nella caraffa Vitamix secondo l'ordine indicato e chiudere il coperchio. Selezionare la velocità più bassa. Avviare il frullatore, aumentare lentamente la velocità fino a 4 e frullare per 1 minuto per preparare la crema frangipane. Si otterrà il triplo della quantità che occorre; congelare la parte in eccesso. Pulire la caraffa.
  6. Estrarre il primo foglio di pasta sfoglia dal frigorifero e coprirlo con un spesso strato di crema frangipane, lasciando un bordo di 2 cm tutto intorno.
  7. Sistemare le pere in due file, con la parte più stretta rivolta verso il centro. Spennellare il bordo della pasta con l'uovo misto ad acqua.
  8. Togliere anche il secondo foglio di pasta incisa dal frigorifero e sistemarlo da una parte sopra le pere, aprendolo completamente per coprirle tutte. Durante questa operazione, le fessure si apriranno formando una losanga.
  9. Premere i due fogli di pasta con decisione l'uno sull'altro lungo tutto il bordo. Spennellare dappertutto con l'uovo rimasto e rimettere in frigorifero per 20 minuti.
  10. Cuocere al forno per 25 minuti. Togliere dal forno e cospargere abbondantemente con 2 cucchiai di zucchero a velo. Rimettere in forno per altri 5 minuti, o fino a che lo zucchero inizia a caramellarsi. Togliere dal forno. Tenere in caldo.
  11. Per preparare la crema, introdurre il latte, la panna, i semi di vaniglia, i tuorli e lo zucchero superfino nella caraffa Vitamix secondo l'ordine indicato e chiudere il coperchio.
  12. Selezionare l'impostazione di velocità più bassa oppure il programma Zuppe calde (se disponibile). Avviare l'apparecchio, aumentare lentamente fino a raggiungere la massima velocità e frullare per 6 minuti, o finché non esce vapore denso dal coperchio con sfiato; oppure avviare il frullatore con il programma Zuppe calde selezionato e attendere che termini il ciclo. Arrestare l'apparecchio. Aggiungere il brandy e frullare alla velocità più bassa per 10 secondi, o finché il composto non risulta mescolato.
  13. Cospargere il dartois con zucchero a velo. Servire caldo con la crema al brandy.

A causa della lunga inattività, la sessione è scaduta e non è più attiva.

Ricarica pagina